Bio

Nel 2003 dopo la laurea in lettere in un primo momento mi occupo di fumetto come divulgatore in ambito accademico e collaborando con periodici e siti internet specializzati. In seguito inizio l’attività saggistica pubblicando Leggere Hugo Pratt (Tunué, 2006) con cui ottengo la nomination al Premio Franco Fossati ‘07.
Consigliere del Centro Internazionale Studi e Ricerche Hugo Pratt, collaboro con l’Associazione Culturale Rapalloonia. Miei contributi critici sono apparsi in In viaggio tra le nuvole (Lilliput Editrice, 2008), in DizioNoir del fumetto (Delos Books, 2008) e in Strisce di terra, strisce di carta (Deus Editore/Tunué, 2008). Dal 2009 curo i profili bio-bibliografici e le interviste per la collana Album - I grandi autori della Tunué. Negli ultimi anni per università, scuole e associazioni ho curato diversi laboratori di scrittura per la narrativa e il fumetto.

Per Tunuè ho scritto soggetto e sceneggiatura dei romanzi a fumetti Ti sto cercando (2008), Nessun ricordo (2009, tra i finalisti del Gran Guinigi), Invito al massacro (2012) e della striscia Un bell’orizzonte, anzi, due pubblicata sul numero 5 della rivista MONO.
Per Strisce di Jazz 2009 ho scritto soggetto e sceneggiatura del racconto Nick La Rocca Jazz Steps (Piacenza Jazz Club/Il senso delle nuvole-Arcadia). Ho contribuito poi con un soggetto originale alla collettiva Futuro Anteriore 2009 prodotta dal Comicon di Napoli e dal Centro Fumetto Andrea Pazienza di Cremona.
Per Verticalismi.it ho scritto soggetto e sceneggiatura del racconto Come cani bastardi.

In ambito letterario sono autore del romanzo L'uomo di Schrödinger pubblicato da VerbaVolant Edizioni nel Novembre 2014. 
Un mio racconto intitolato Binario Morto è presente nell'antologia I racconti della metro (Aracne Editrice) uscita nell'estate del 2016 mentre il racconto Una condizione indipendente è contenuto nell'antologia Teorie e tecniche di INdipendenza pubblicata nella primavera del 2016 da VerbaVolant.
Nel mese di Marzo 2016, sul n°66 della rivista Nuova Prosa è stato pubblicato il mio racconto intitolato Padiglioni Auricolari. Nel Dicembre 2015 su L'Inquieto nr. 6 Carmina convivalia è uscito un mio breve racconto intitolato Alanus Strunz, l'uomo che sconfisse la fame isterica.
Nel Luglio 2014 ho pubblicato due racconti, uno intitolato Scolopendra sul n°1 della rivista MareNero e un altro intitolato L'ultima Dea sul n°3 della rivista L'Inquieto . Nel mese di Aprile 2014 ho pubblicato un racconto intitolato Banana matura sul n°63 della rivista Nuova Prosa (Greco&Greco Editori); nel Marzo 2014 un mio racconto intitolato Carnaio è uscito sul numero 22 di VERDE; nel Luglio 2013 sul numero 2 della rivista Alibi è apparso il mio racconto intitolato Prestazioni Occasionali. Nel Gennaio 2013 invece sul numero 60/61 della rivista Nuova Prosa (Greco&Greco Editori) è stato pubblicato il mio racconto Fratelli per la pelle; nel  Dicembre 2011 su Doppiozero invece un altro racconto intitolato Congedo illimitato , mentre all’interno dell’antologia Storytellers (Tunué, 2010) è contenuto il mio racconto Funghi di carne.
Ho pubblicato inoltre, per l’antologia letteraria della Semana Negra 2009 di Gijon diretta da Paco Ignacio Taibo II e Angel de la Calle, dedicata al tema La Biblia/El libro, un racconto breve intitolato Mi biblia es Corto Maltese.

Nessun commento: